Il Phygital HUB di GELLIFY è un laboratorio permanente di innovazione per l’industria 4.0, uno spazio in cui toccare con mano applicazioni innovative di tecnologie emergenti da implementare all’interno della tua azienda e nei processi produttivi per ottenere performance migliori.
Visitare il Phygital HUB è un’esperienza interattiva che ha l’obiettivo di far esplorare ai nostri ospiti use case reali forniti da big tech consolidate e da startup.
All’interno del Phygital HUB, intraprenderai un viaggio durante il quale sperimenterai capacità umane aumentate, interazioni non convenzionali tra esseri umani e macchine e soluzioni robotiche avanzate per realizzare la “fabbrica del futuro”.

Lasciati guidare in questo viaggio chiamato Tech Tour, l’unica regola è: “Non tornare come sei partito. Torna diverso.”

La prima tappa del nostro viaggio è l’isola “Humanoid”. A darti il benvenuto, CICERO PEPPER, un robot semi-umanoide progettato per interagire con te grazie ad un algoritmo di intelligenza artificiale sviluppato da Jumple, una startup nata dal progetto di Company Building con Intesa San Paolo.
Non molto lontano, un altro movimento cattura la tua attenzione: è e.DO, il braccio robotico di Comau che popola l’isola “Learning with Robots”. Qui si imparano le materie di trasformazione digitale e tradizionali – meccanica, elettronica, elettrotecnica e informatica – attraverso la robotica, consentendo sia agli insegnanti che agli studenti di affinare STEM e soft skills.

Solo qualche passo e siamo già arrivati su “Hyper H-M”. Questa isola ospita un sistema di connettività (Cisco) che permette di monitorare lo stato del macchinario di fabbrica (Comau) ed inviare la “ricetta” di produzione.
Ma non esiste un racconto senza la sua fortezza: l’isola successiva è dedicata al tema della Cyber Security ed ospita una suite di sicurezza informatica (Cisco) che consente la simulazione di attacchi informatici per comprenderne le funzionalità.
Siamo approdati insieme sulle rive della quinta isola del Phygital HUB: “Twin Spark 4000”. Le tecnologie di Analytics Network e PSMobile permettono il controllo e l’aggiornamento costante delle condizioni di fabbrica attraverso una App industriale user friendly, che include soluzioni di Analytics e Intelligenza Artificiale (AI) per monitorare le caratteristiche di macchina, i KPI prestazionali e i report degli allarmi. Questo consente di fornire alla persona giusta i dati giusti al momento giusto: un deus ex machina del mondo industriale!

Ora, prendi coraggio.. ti stiamo guidando a gonfie vele verso l’isola “Ghost Room”. Sperimentiamo la realtà aumentata che sovrappone oggetti virtuali alla “realtà”, migliorando le capacità di operare in campo industriale e la realtà virtuale che rende possibile vedere e sperimentare il progetto prima che diventi realtà, in modo da perfezionarlo ad ogni passo. (Microsoft, Hevolus e Immersio).

L’esplorazione non è ancora finita, la prossima tappa è “Augmented Bodies”: wearable innovativi supportano i lavoratori ed aiutano a ridurre lo stress e lo sforzo durante l’esecuzione di attività manuali o movimenti ripetitivi. MATE (Iuvo & Comau) è un esoscheletro passivo dal design ergonomico che facilita i movimenti ripetitivi e allevia lo sforzo; gli Smart Glasses VisionAR con tecnologia di realtà aumentata (Univet) senza distogliere l’attenzione dell’uomo dall’operazione; i guanti Nuada per prevenire problemi alle mani, aumentare il comfort e migliorare la produttività; ed infine DVS/MDD (Direct Virtual Sensor per Man Down Detection) è un Sensore virtuale per stimare l’ “uomo a terra” (Modelway).

In ogni storia c’è un mistero e per ogni giallo, abbiamo un detective. “Detection +” è l’isola dedicata a sistemi di riconoscimento delle immagini e i test non distruttivi, che ospita: Piqapart (GetCoo) una piattaforma di computer vision SaaS per applicazioni industriali; MAGYC che comprende, predice, gestisce, controlla e risolve immediatamente i problemi della produzione industriale mentre stanno accadendo; infine un nuovo pacchetto di soluzioni di visione artificiale (Tecnosens) che combinano una telecamera polarizzata con una libreria di elaborazione dedicata e un PC-based SDK.
Stiamo esplorando il mondo del Phygital HUB, ma come sarebbe stato un tempo viaggiare con un sistema di esplorazione come quello mostrato sull’isola “Intangible”? Dedicata alla simulazione ingegneristica in tempo reale con i prodotti di Cyber Dyne e Ansys, che consentono una rapida progettazione del prodotto, le tecnologie qui presenti potenziano gli ingegneri attraverso l’Intelligenza Artificiale e permettono di accrescere la velocità e la qualità dei loro progetti. In particolare, KIMEME (Cyber Dyne) è una piattaforma cloud basata su tecniche AI per l’ottimizzazione multi-dominio, quindi capace di risolvere problemi aziendali di design, logistica, produzione e personale.

Viriamo verso la decima isola chiamata “Active Intelligence”. Qui è possibile capire come l’interpretazione di micro-momenti della situazione quotidiana con Watson AI (IBM) può aiutare ad attivare autonomamente azioni e fornire conoscenza in modo proattivo e selettivo.
People Check” è la nostra prossima meta: tecnologie di Aim2 e Hitachi, volte a garantire la sicurezza delle persone sul posto di lavoro e in azienda. La prima è basata su AI/Computer Vision in grado di estrarre informazioni dall’analisi video in un ambiente industriale, mentre la seconda, il sensore 3D LiDAR (TOF), acquisisce i dati di comportamento in completo anonimato con maggiore precisione e affidabilità rispetto a una telecamera di sorveglianza.

Andiamo a conoscere Paul, che abita l’isola “Plug & Play”. Paul, di TechMass, è uno strumento efficace per monitorare con precisione le prestazioni di macchina (ad esempio OEE) ed aiutare le aziende a migliorare e stabilizzare le operazioni.
Applied Blockchain” è la penultima tappa del nostro viaggio ed ospita Signchain: la soluzione sviluppata da Scytale consiste in uno strato di connessione tra processi aziendali e blockchain, grazie alla quale il cliente è in grado di certificare l’unicità di componenti di un prodotto creato su misura dall’utente finale.

Siamo arrivati all’ultima esplorazione tecnologica con “Smart Building”. La tecnologia di Enerbrain, grazie al monitoraggio in tempo reale e alle tecnologie innovative basate su algoritmi predittivi, controlla i sistemi HVAC (riscaldamento, ventilazione e aria condizionata) offrendo agli edifici la possibilità di ottimizzare i consumi energetici, analizzando le condizioni meteorologiche e l’occupazione dello spazio delle persone.

Il nostro viaggio si conclude qui, speriamo che ti sia stato d’ispirazione.
Vuoi vivere questa esperienza dal vivo? Scrivi il tuo messaggio nella bottiglia e invialo a phygitalhub@gellify.com

Ti aspettiamo!

VISITA LA PAGINA

 

“Non smetteremo di esplorare. E alla fine di tutto il nostro andare ritorneremo al punto di partenza per conoscerlo per la prima volta.” (T. S. Eliot)

Condividi su: