Le imprese stanno disegnando nuove strade per implementare la trasformazione digitale.

Ad “EXPLORE – The Future of Work”il nostro evento flagship in programma giovedì 18 ottobre e venerdì 19 ottobre presso Openzone (Bresso), il workshop organizzato da Lucia Chierchia, Managing Partner e Direttore del verticale i4.0 di GELLIFY, permetterà di sperimentare nuove modalità di costruzione delle “fabbriche del futuro” e di scoprire i meccanismi chiave per sfruttare il potenziale delle tecnologie emergenti

Abbiamo chiesto a Lucia di darci un assaggio di cosa vivranno al suo workshop i partecipanti ad Explore 2018.

 

Lucia Chierchia

 

1. Qual è il ruolo delle tecnologie nella costruzione della “fabbrica del futuro”?

Nuove tecnologie aprono la strada verso l’innovazione, ma possono cancellare i business esistenti e consolidati.

La maggior parte delle tecnologie emergenti sono complesse per tre ragioni:

  1. richiedono competenze non-core, ossia non governate dalla maggior parte delle imprese
  2. sono soggette ad un’evoluzione continua, che determina cambi di strategia
  3. hanno un contenuto multisciplinare, che combina conoscenze ed esperienze in ambiti differenti

Abbiamo pertanto bisogno di:

  • accedere a nuovi talenti e quindi creare nuove competenze, non tanto per sviluppare internamente soluzioni innovative, piuttosto per essere in grado di gestire un dialogo con nuovi potenziali partner esterni
  • costruire partnership con nuovi player – startup e PMI innovative – non solo per lanciare progetti pilota, ma per costruire il prossimo blocco del piano industriale.

 

2. I partecipanti del WS “i4.0” vivranno il cosiddetto “innovators’ journey”. Di cosa si tratta?

GELLIFY guida le aziende alla scoperta e alla realizzazione di casi d’uso di valore mediante l’applicazione di tecnologie avanzate.

Durante il workshop i4.0, avremo quattro tavoli di lavoro:

  1. Big data analytics and artificial intelligence
  2. Chatbot for industrial field
  3. Assisted capabilities and exoskeletons
  4. Augmented reality and smart-glasses

I partecipanti toccheranno con mano le tecnologie e lavoreranno alle definizione di potenziali progetti per le loro imprese, mediante:

  • la guida di partner esterni (tra cui CYBERDYNE, COMAU, IUVO, HERES, INNAAS…)
  • l’uso di metodologie proprietarie che applicano il design thinking al contesto industry 4.0.

Vogliamo offrire alle aziende un primo blocco per disegnare un nuovo “innovators’ journey”.

Vieni a costruire insieme noi la “fabbrica del futuro”!

Condividi su: