GELLIFY Roadshow: seconda tappa al tavolo Orogel

Il 26 aprile siamo stati ospiti di Orogel a Cesena per la seconda tappa del GELLIFY Roadshow 2018.

Orogel è un’azienda che da sempre rivolge uno sguardo verso l’innovazione e questa sua visione la accomuna a GELLIFY: è stata la prima ad introdurre negli anni ’70 i surgelati nel mondo dei prodotti ortofrutticoli e da allora ha sempre mantenuto lo stesso spirito.

Clicca QUI per partecipare al Roadshow

Silver Giorgini
Silver Giorgini, Direttore Qualità e Innovazione Prodotto Orogel

A dare il benvenuto ed accogliere i partecipanti e il team GELLIFY è stato Silver Giorgini, Direttore Qualità e Innovazione Prodotto in Orogel. L’Industry 4.0 passa anche attraverso l’Open Innovation, al fine di far leva su competenze, tecnologie e partner al di fuori dell’azienda e del suo network tradizionale di fornitori, clienti e partner.

L’implementazione dell’Open Innovation all’interno delle aziende corporate non è banale e richiede risorse, competenze e processi specifici. Per dare un assaggio di questo approccio, il team di GELLIFY ha guidato i partecipanti nell’identificazione di soluzioni per la manutenzione predittiva, l’integrazione dei sistemi e l’economia circolare, traendo ispirazione da soluzioni proposte da start up innovative.

Clicca QUI per partecipare al Roadshow

Lucia Chierchia
Lucia Chierchia, Managing Partner GELLIFY

Durante il workshop, Andrea Cavagna, CSO e co-fondatore di Sfridoo, ha introdotto quello che sta diventando il primo portale online italiano che consente alle aziende di comprare e vendere i propri scarti di produzione. “La piattaforma è online dal 15 di Settembre 2017 e conta più di 140 aziende iscritte. – spiega Cavagna – Assistiamo le aziende nel valorizzare lo scarto di produzione in sottoprodotto, trovandone un destino come nuova materia prima, innescando così sistemi virtuosi di recupero della materia e riducendo la produzione di rifiuti.”

Clicca QUI per partecipare al Roadshow

Andrea Cavagna
Andrea Cavagna, CSO e co-fondatore di Sfridoo

L’adesione al GELLIFY Roadshow di aziende quali Orogel, Cameo, Amadori, Pieri, Focchi e Sacmi ha portato al tavolo esperienze molto diverse e opportunità di contaminazione.

“Il workshop è stata un’esperienza interessante e stimolante, ricca di spunti di riflessione” – ha dichiarato Letizia Colosio, Project and Process Engineer in Cameo.

“Per il team di Focchi il Roadshow è stata l’occasione per entrare in contatto con un mondo che vive nell’innovazione, entusiasta e concreto.” – commenta Alessandro Pracucci, Innovation Project Manager di Focchi“L’uso di tool originali progettati da GELLIFY per il workshop aiuta non solo a capire dove indirizzare l’innovazione, ma offre soprattutto l’occasione per creare interazione tra chi guida l’innovazione nelle aziende”.

Pracucci ha aggiunto che Focchi volge lo sguardo verso il mondo Open Innovation, “per comprendere sia come un’azienda possa introdurre una logica outside-in nella propria struttura organizzativa, sia come contribuire in modo decisivo ma non invasivo allo sviluppo di una start-up.”

Partner di GELLIFY per il 2018 lo Studio di consulenza tributaria e legale Pirola Pennuto Zei & Associati e lo Studio legale Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partner di Milano.